Venerdì 08 Novembre 2013

La musica d’organo

domani a Bellagio

Domani sera l’organista Pietro Pasquini siesibirà nella basilica di San Giacomo a Bellagio con l’organaro Ilic Colzani

La grande musica d’organo ritorna per un sabato sera a Bellagio.

Dopo il successo del concerto inaugurale dopo l’avvenuto restauro, tenutosi nell’ambito del Festival di Bellagio e del lago di Como, domani sera, alle 21, lo storico strumento della basilica di San Giacomo tornerà protagonista.

La parrocchia bellagina, insieme al curatore del restauro, proporrà una serata molto particolare, in cui la musica si alternerà alla presentazione dei lavori che hanno ridato allo strumento il suo originario splendore.

La basilica ospiterà una conferenza-concerto nella quale l’organista Pietro Pasquini interpreterà brani di Arcangelo Corelli, Carl Philip Emanuel Bach, Giovanni Morandi, Felice Moretti (Padre Davide da Bergamo) eVincenzo Petrali, alternandosi con l’organaro Ilic Colzani che compirà una presentazione fotografica dei lavori di restauro dell’ottocentesco organo “Angelo Bossi e nipoti”.

Ilic Colzani, giovane organaro comasco, svolge da 15 anni la sua attività nel laboratorio a Villa Guardia dopo aver studiato organaria a Crema presso il centro di Formazione Professionale della Regione Lombardia e condotto l’apprendistato per un periodo di tre anni presso la “Premiata Pontificia Fabbrica d’organi Inzoli Cav. Pacifico” di Crema.

Dal 2011, inoltre, ricopre la carica di vicepresidente dell’Associazione Italiana Organari.

L’organista Pietro Pasquini, dopo gli studi con Zehnder, Koopman e Radulescu. tiene concerti di organo e clavicembalo e collabora con vari gruppi strumentali e vocali. Ha suonato con l’ensemble Il Viaggio Musicale, (premi ottenuti i ai concorsi di Roma, Perugia, Rovereto),e con l’ensemble Quoniam ( un cd dedicato a Claudio Meulo, attività concertistica in Italia e in Germania).

Ha registrato per le etichette Bongiovanni, Sarx Records, Tactus, Chandos, Dynamic. Ha inoltre effettuato alcune registrazioni per la Radio della Svizzera italiana.

Si occupa frequentemente di organaria, con particolare riguardo al restauro di organi antichi e alla progettazione di nuovi strumenti.

Insegna organo e composizione organistica presso il Conservatorio L. Marenzio di Brescia.

È possibile avere altre informazioni sull’appuntamento bellagino telefonando allo 031-48.30.27 o sul sito www.colzaniorgani.it.

Stefano Lamon

© riproduzione riservata