“OperaLombardia” al 39° piano:
concerto per battezzare la stagione

Questa sera a Palazzo Lombardia a Milano una selezione di arie dai titoli del circuito - Si ascolteranno brani dei nuovi allestimenti, tra cui il “Guglielmo Tell” di domani al Sociale

“OperaLombardia” al 39° piano: concerto per battezzare la stagione
Il circuito OperaLombardia debutterà domani sera al Sociale con “Guglielmo Tell” di Rossini
(Foto di butti)

La novità più grande per la stagione 2019- 2020 dei teatri del circuito di “OperaLombardia”, tra i quali anche il Sociale di Como, è il concerto gratuito che si terrà stasera, mercoledì 25 settembre, alle 20.30 al Belvedere del 39° piano di Palazzo Lombardia a Milano, con una selezione di arie tratte da tutti titoli coprodotti dal circuito.

Si potranno, così, ascoltare brani dei nuovi allestimenti: “Guglielmo Tell” di Gioachino Rossini, nell’edizione italiana del 1831, con debutto al Teatro Sociale domani sera e replica sabato 28; il dittico composto da “L’heure espagnole” di Maurice Ravel e “Gianni Schicchi” di Giacomo Puccini, con debutto al teatro Grande di Brescia venerdì; “La sonnambula” di Vincenzo Bellini, ancora al Sociale di Como il 24 ottobre; “Macbeth” di Giuseppe Verdi, al Fraschini di Pavia il 25 ottobre; “Aida” di Giuseppe Verdi, al Ponchielli di Cremona il 15 novembre. Tutte le opere, naturalmente, sono in cartellone anche nella “Stagione notte” del Teatro Sociale di Como: “La sonnambula” il 24 e 26 ottobre, “Macbeth” il 31 ottobre e il 2 novembre; “Aida” il 29 novembre e il 1° dicembre; “L’heure espagnole” e “Gianni Schicchi” il 10 e il 12 gennaio.

Il concerto di stasera sarà preceduto, alle 17, da un laboratorio, sempre a ingresso gratuito, per bambini dai 5 ai 12 anni. Sarà anche questa un’anteprima dei progetti di “Opera education”, quest’anno tutti declinati sulle note del “Rigoletto” di Giuseppe Verdi: Opera -9 (per le mamme in dolce attesa), Opera baby (da 0 a 36 mesi), Opera kids (da 3 a 6 anni), Opera domani (da 6 a 12 anni) e Opera Smart (sino agli under30).

«Si tratta di due importanti appuntamenti, destinati alle famiglie, agli appassionati d’opera, agli amanti del nostro territorio – spiegano dalla Regione – voluti non solo per sancire una strategia culturale che coinvolge cinque realtà lombarde molto suggestive e attive, ma per i quali la Regione Lombardia ha generosamente messo a disposizione logistica, coordinamento, condivisione, per promuovere le stagioni di cinque capoluoghi importanti e sempre più richiesti da un turismo consapevole, che in realtà forgiano, con le loro specifiche competenze, un’unica stagione, solida e artisticamente curata: OperaLombardia. Per la prima volta, dunque, una giornata in cui, a Palazzo Lombardia, si potranno apprezzare in anteprima celebri arie, dalle opere in cartellone, cantate dagli artisti scritturati nei vari teatri; per la prima volta il circuito ha creato strumenti di comunicazione condivisi: una brochure, impianti pubblicitari, una distribuzione capillare in tutta la Regione. Si tratta di nuove modalità che vanno ad aggiungersi a quelle già presenti nelle passate stagioni, dalla card OperaLombardia, a una comunicazione congiunta su un sito Internet (www.operalombardia.it, ndr) e profili dedicati».

Come detto, l’ingresso a entrambi gli appuntamenti è gratuito, previa prenotazione inviando una mail a [email protected].

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True