Martedì 07 Ottobre 2008

Pronta la squadra Nada-Les Fleurs
Noseda: "In video e nel suo cd"

Tra le giovani band comasche emergenti i Les Fleurs des Maladives si sono distinti per la costante auto promozione e la grande determinazione, nonostante i molti no ricevuti da gestori di locali e organizzatori di concerti per un progetto rock articolato e complesso.
La qualità della loro proposta non è sfuggita, però, a Nada, che dopo averli conosciuti nell’estate del 2007, durante un’ esibizione in città in cui divisero il palco, ha scelto di interpretare un loro pezzo, inserendolo nel suo ultimo album (da tempo nei negozi). Ora quel brano, Novembre, diventerà anche un singolo e poi un video.
Alla vigilia dell’esibizione che i Fleurs terranno venerdì 10 ottobre al circolo Xanadù di Como, in compagnia dei Macno, Davide Noseda, cantante, chitarrista e autore del gruppo, ha raccontato a La Provincia le ultime novità sulla band.
Allora ci siamo, ormai il vostro singolo con Nada è prossimo alla pubblicazione. Quando uscirà?
Manca davvero poco, l’idea è proprio quella di aspettare il primo novembre per tenere fede al titolo, anche se su alcune radio è già passato: su Radio 101, Radio Cuore e Rtl 102.5 ad esempio. Tra l’altro il cd dovrebbe uscire proprio con la dicitura Nada e Les Fleurs des Maladives noi abbiamo suonato con lei il pezzo, io ho anche fatto i cori. La Provincia» ha potuto vedere anche il video in anteprima, quando sarà in onda sulle tv musicali?
È una decisione che partirà dal team di Nada, comunque credo che seguirà la stessa sorte del singolo. Si tratta di una bella intuizione che sfrutta innovative tecniche di animazione e rispecchia l’atmosfera della canzone che scrissi qualche anno fa.
Il malinconico testo parla di un uggioso novembre, di un treno che parte. Lo ha scritto a Como?
L’idea del testo è stata suggerita proprio da una sera di novembre mentre, tornato da Milano in treno, percorrevo a piedi la strada dalla stazione di Como Lago a piazza Cavour, tra mille pensieri.
Anche per voi, quindi, l’atmosfera del lago è fonte d’ispirazione?
L’ambiente in cui viviamo ci condiziona, soprattutto per quanto riguarda i pezzi più introspettivi e lenti del nostro repertorio. Per le canzoni più aggressive, invece, guardiamo più lontano, come per l’ironica critica sociale di Vittime delle moda o l’impegno contro la pena di morte di La canzone del condannato.
Vi aspettano alcuni eventi per promuovere il disco.
Si, con Nada saremo il 15 alla Fnac di Milano, lei presenterà il suo libro, ma suoneremo qualcosa insieme, mentre, quasi certamente, proprio il primo novembre saremo in tv, a Scalo 76, con lei per eseguire il singolo. Venerdì allo Xanadù, invece, saremo da soli, ma intendiamo proporre un anteprima del videoclip.
Fabio Borghetti
Lfdm+Macno in concerto 10 ottobre, ore 21. Xanadù, via Varesina, Como-Rebbio, ingresso con tessera.

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags