Albavilla, addio maestra Peverelli  L’ultimo pensiero per chi soffre
Mariangela Peverelli

Albavilla, addio maestra Peverelli

L’ultimo pensiero per chi soffre

Oggi pomeriggio l’ultimo saluto. Una vita alle scuole elementari: fatale un ictus a Biella. Prima di andarsene ha voluto donare gli organi

Per tutti era la maestra Mariangela. È scomparsa la mattina di mercoledì Mariangela Peverelli, per una trentina d’anni si è occupata dei ragazzini di Albavilla alle elementari dell’istituto Kennedy. Un ictus le è stato fatale.

Moltissimi suoi alunni in queste ore la ricordano con affetto. Di indole generosa lo è stata fino all’ultimo; infatti i suoi organi sono stati donati e al funerale, che si terrà oggi, sabato 9 marzo, alle 14,30 nella chiesa di San Vittore ad Albavilla, sarà presente una rappresentanza dell’Aido locale e provinciale.

Non sono poi previsti fiori ma si chiede di donare a due associazioni che si occupano dei bambini in terapia intensiva, e nella ricerca contro la fibrosi cistica.

«Ha insegnato per una trentina di anni alle scuole elementari del paese – spiega la figlia Greta Cipolla - In queste ore il mio cellulare è rovente con i messaggi di condoglianze dei suoi alunni, ha lasciato un bel ricordo in molti. Era una innovatrice, faceva i laboratori quando ancora non erano previsti, faceva musica e informatica quando i computer erano poco diffusi. Mi ricordo che per fare lezione portava via dalla nostra casa il mio Commodore Vic 20. Per lei insegnare era una missione. E al funerale i suoi ex alunni suoneranno la chitarra».


© RIPRODUZIONE RISERVATA