Albese con Cassano  novant’anni insieme  «Ora nuove fusioni»
La mostra che racconta i novant’anni della nascita di Albese con Cassano (Foto by foto bartesaghi)

Albese con Cassano

novant’anni insieme

«Ora nuove fusioni»

L’anniversario La festa per il compleanno del paese

«Vittorio Emanuele III per grazia di Dio e volontà della Nazione Re d’Italia. In virtù dei poteri conferiti al Governo... Abbiamo decretato e decretiamo: Il Comune di Albese e di Cassano sono riuniti in unico Comune denominato “Albese con Cassano” con la sede Municipale a Albese. 5 settembre 1928».

Domenica il paese si è fermato, a partire dalle 17,30, per “festeggiarsi”, ovvero per ricordare i 90 anni passati insieme e per riaprire il “Museo etnografico e dell’acqua”.

Ma non è stata soltanto una celebrazione. Il primo cittadino Alberto Gaffuri ha rilanciato proprio in questa particolare occasione la necessità di guardare a nuove fusioni per riuscire a rispondere alle sempre maggiori richieste di servizi dai cittadini e al crescere della burocrazia. Il riferimento, non è certamente un’idea tenuta nascosta, è soprattutto ai vicini comuni di Tavernerio, Albavilla e Orsenigo.

«Da una fusione imposta 90 anni fa è nato il nostro Comune, il futuro amministrativo di paesi come il nostro è in nuove formula di aggregazione – spiega Gaffuri - La prospettiva oggi è aggregare le funzioni: i vigili, l’ufficio tecnico, ma facendo così manca una strategia di fondo, si deve arrivare ad una serie di riflessioni e il futuro può essere solo quello di fondere i centri più piccoli, proprio come Albese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA