Alserio, parcometro rotto  Volevano le monetine
Il parcometro danneggiato dai ladri a Capodanno

Alserio, parcometro rotto

Volevano le monetine

L’episodio nella serata di Capodanno: hanno provato a forzarlo con un piede di porco. Non sono riusciti a togliere la cassetta dei soldi

Ladri scatenati, che restano però a mani vuote, in riva al Lago di Alserio. Nella serata del primo giorno dell’anno è stato preso di mira il parcometro dell’area di sosta dei Giardini a lago.

Secondo una prima ricostruzione e ipotesi, sono entrati in azione sul far della sera, probabilmente tra le 18 e le 19 del primo gennaio, negli stessi orari in cui sono state prese di mira anche alcune abitazioni private tra Alserio e Anzano del Parco, nella parte alta del paese. I ladri miravano alla cassetta, custodita all’interno dell’impianto, dove confluiscono i soldi di coloro che si fermano nell’area turistica e ricettiva. Probabilmente con un piede di porco o con uno strumento simile i ladri hanno tentato di aprire con la forza il parcometro.

I ladri sono riusciti ad aprire la parte dove è installato il quadro elettrico dell’impianto che è quindi andato in tilt e fuori uso. Non sono riusciti a mirare né ad aprire la cassaforte che contiene i soldi, perché un sistema di blocchi la rende, come spiegano dal Comune, praticamente ermetica e inaccessibile.

L’articolo completo su La Provincia di venerdì 4 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA