Arcellasco, 10mila euro andati in fumo  «Cerchiamo di recuperare i trofei»
Distrutte attrezzature e impianti che bisognerà rimpiazzare (Foto by foto bartesaghi)

Arcellasco, 10mila euro andati in fumo

«Cerchiamo di recuperare i trofei»

È la stima dei danni dell’incendio che l’altro ieri ad Erba ha distrutto la sede del club di calcio. «Il campionato non è a rischio ma qui è un disastro, danneggiati anche i nostri cimeli»

«In fumo 40 anni di storia»: sono di oltre diecimila euro i danni causati dall’incendio che ha semidistrutto lunedì alle 20 la sede dell’Arcellasco in via Galvani. Danneggiato in particolare il magazzino che ospitava il materiale per dissetarsi e rifocillare i calciatori. Anneriti però anche i locali attigui con l’ufficio e la sala riunioni: ora si spera di riuscire a salvare i molti trofei.

Alcuni dei trofei in salvo

Alcuni dei trofei in salvo
(Foto by Stefano Bartesaghi)

«È successo un disastro, i danni sono ingenti, ma quello che dispiace è vedere bruciata e sfregiata la nostra storia – spiega Angelo Frigerio, responsabile delle attività giovanili dell’Arcellasco -. Sono andati in fumo 40 anni di storia in pochi momenti, speriamo di riuscire a recuperare quanto c’era nelle sale attigue al magazzino: i trofei sembra si possano ripulire».

Lo sgombero dei materiali danneggiati

Lo sgombero dei materiali danneggiati
(Foto by Stefano Bartesaghi)

E aggiunge: «Gli incartamenti per la nuova stagione sono al sicuro, ma il lavoro da fare è enorme e spetterà tutto a noi volontari, attendiamo rientri qualcuno dalle ferie e poi ci rimettiamo all’opera».


© RIPRODUZIONE RISERVATA