Barni, il Comune torna ad assumere  E si presentano in 79 per un posto
Il municipio di Barni

Barni, il Comune torna ad assumere

E si presentano in 79 per un posto

Il concorso per sostituire Giovanna Arrigoni, condannata per peculato e falso materiale

Settantanove partecipanti al bando per un posto di istruttore amministrativo, di cui trentanove esclusi. Il concorso è per la posizione coperta fino all’indagine nei suoi confronti per un ammanco di oltre 350mila euro da Giovanna Arrigoni, responsabile amministrativo a Barni ed ex sindaco di Magreglio, condannata nel 2015 dalla Corte di appello di Milano a quattro anni e due mesi di reclusione e alla restituzione dell’ammanco al Comune a conferma alla sentenza del Tribunale di Como del 2013. Per lei anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, per i reati di peculato continuato e falsità materiale in atti pubblici in relazione ai fatti commessi dal 2001 al 2011.

Dopo quell’indagine il Comune di Barni dichiarò dissesto finanziario e fino al 2017 era impossibilitato ad assumere personale, chiusa per legge la casella dissesto il Comune si è premurato di indire un nuovo bando a cui appunto hanno aderito in 79 per un posto, in 38 sono stati esclusi per non aver allegato il bollettino di pagamento e una candidata per il mancato invio della carta d’identità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA