Donne Alfa in passerella  e il ciclista senza una ruota
Due Alfa Romeo storiche esposte davanti al santuario del Ghisallo

Donne Alfa in passerella

e il ciclista senza una ruota

Spettacolo al Ghisallo. Quindici veicoli in passerella Alpenround con Panichi che percorre sulla carrozzina il tratto Civenna- santuario

La bella giornata di sole ha fatto brillare ancora di più ieri le carrozzerie delle quindici Alfa storiche guidate da altrettante donne fino al Ghisallo.

La prima edizione di “Donna Alfa” va in archivio con gli sguardi dei passanti che hanno visto sfilare questa carovana di auto che pareva arrivare da un altro tempo. Alla bella giornata hanno partecipato poi i ragazzi di Alpenround con la consueta scalata al Ghisallo zeppa di momenti epici con Simone Temperato che ha raggiunto il colle da Bellagio su una ruota sola in 38 minuti e 30 secondi e Luca Panichi che ha percorso il tratto Civenna – Magreglio in carrozzina. Una bella lezione, soprattutto quest’ultima; folta la presenza di ciclisti da San Giovanni Lupatoto per l’evento.

Per quanto riguarda “Donna Alfa” tutto si è svolto come previsto: prima il raduno ad Asso in piazza Ratti, poi passaggio da via Romeo a Magreglio e tappa al Ghisallo al Belvedere Romeo, infine arrivo a Bellagio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA