Erba, doppio no   a cemento e commercio

Erba, doppio no

a cemento e commercio

Centrodestra unito sulla ”città che verrà”. Bocciati grattacieli, supermercato e grande negozio nell’ex Comit

Stop ai grattacieli in centro città e molti paletti alle nuove attività commerciali. In attesa del voto definitivo sulla variante al Pgt, in programma il 5 gennaio, giovedì sera il consiglio comunale ha votato più di 150 osservazioni presentate dai cittadini: una seduta fiume di 14 ore per analizzare alcuni dei progetti più controversi. Sul fronte politico, il sindaco Marcella Tili ha evitato le trappole: la sua maggioranza ha votato compatta nonostante i malumori “elettorali”.

Voto definitivo il 5

Dopo aver dato il via libera al piano urbano del traffico, giovedì pomeriggio il consiglio comunale ha iniziato a discutere le osservazioni presentate dai cittadini: l’analisi si è conclusa all’una di notte, ora l’appuntamento è per il 5 gennaio con il voto definitivo sulla variante. Tra tante osservazioni approvate, no al centro commerciale nell’ex Comit, ai grattacieli nelle aree industriali dismesse intorno a via Fiume.


© RIPRODUZIONE RISERVATA