Erba: soldi per il “piano asfalti”  Cantieri dal centro a Buccinigo
Via Como a Buccinigo, una delle strade che saranno riasfaltate nell’ambito del progetto

Erba: soldi per il “piano asfalti”

Cantieri dal centro a Buccinigo

Ultimato l’appalto appena in tempo per usufruire dei fondi straordinari del governo. Ecco le strade che verranno interessate ai lavori

A dieci giorni dalla scadenza dei termini imposti dal governo, il Comune di Erba ha appaltato la prima tranche di asfaltature che verranno realizzate tra maggio e giugno. Ad occuparsene sarà l’impresa Farina Maurizio di Castello Brianza, vincitrice della gara d’appalto con un ribasso d’asta del 21,07 per cento. Si tratta di un progetto da 158.900 euro .

Il Comune risparmia insomma poco più di 30mila euro, che potranno essere utilizzati - come auspicava l’assessore ai lavori pubblici Francesco Vanetti - per inserire nella lista delle asfaltature altri tratti oltre a quelli originariamente previsti.

Gran parte delle coperture economiche, 100mila euro, derivano da un finanziamento governativo vincolato all’avvio dei lavori entro il 15 maggio. Il progetto prevede l’asfaltatura di via Sciesa in centro città, via Como a Buccinigo (nel tratto di fronte al Castello di Pomerio), via Stanga a Parravicino, via Comana Corta a San Maurizio (di fianco all’ex tribunale), via Primo Maggio a Bindella. Con i ribassi d’asta, dovrebbero entrare nell’elenco via Donizetti e via Silva nella frazione di Arcellasco, via Pascoli nei pressi della stazione ferroviaria.

Messi in cantiere i primi interventi, per l’amministrazione comunale è già tempo di pensare al prossimo giro di interventi. In centro città le condizioni di alcuni tratti stradali peggiorano giorno dopo giorno: da via Fiume a via Mazzini, per automobilisti e ciclisti è una gara a scansare le buche. Per non parlare poi di via Volta: qui alla fine della scorsa settimana si è aperta una voragine (provocata da un guasto alle fognature) che deve ancora essere riparata. Un intervento su questi tratti non è più rimandabile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA