Esplosioni e fiamme sul balcone  Lurago, casa salvata dal vicino
Orlando Viganò ha subito domato le fiamme (Foto by Stefano Bartesaghi)

Esplosioni e fiamme sul balcone

Lurago, casa salvata dal vicino

Ieri hanno preso fuoco barattoli di vernice e bombolette spray: «Ho sentito tre botti» E con la canna dell’acqua ha domato l’incendio

Attimi di paura, per fortuna senza gravi conseguenze, ieri nel primo pomeriggio in via Cavour, pieno centro storico di Lurago. Un piccolo incendio divampato per cause ancora da accertare, ha fatto esplodere alcune bombolette di vernice spray e due latte di vernice che erano stipate, insieme ad altro materiale e a un po’ di spazzatura, sul balcone di un’abitazione privata.

La casa, inserita nei caseggiati del centro storico nella Curt di Pesée, si trova proprio di fronte all’antico battistero parrocchiale, a poco meno di cento metri dalla piazza e dalla chiesa prepositurale di San Giovanni evangelista.

Nella stesso cortile dove è avvenuto lo scoppio era presente Orlando Viganò, parente e vicino di casa della famiglia Farina, proprietaria dell’immobile.«Ho sentito gli scoppi e mi sono spaventato» racconta. Viganò, e gli altri vicini hanno allertato i soccorsi. Nel mentre con la canna dell’acqua del giardino l’anziano abitante del centro storico di Lurago ha iniziato a gettare acqua sul balcone dove era divampato l’incendio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA