La sicurezza si paga  I treni saranno più cari
L’assessore Alessandro Sorte (a destra) con i vigilantes alla stazione

La sicurezza si paga

I treni saranno più cari

Erba, due guardie armate in servizio da ieri. Il costo del servizio, per un anno, sarà di 120mila euro: ora Trenord pensa a un aumento dei biglietti del 5%

Due guardie giurate per garantire la sicurezza dei pendolari sui treni e sulle banchine. Ma è probabile che aumenterà il prezzo dei biglietti.

Hanno preso servizio ieri mattina in stazione i vigilantes voluti da Regione Lombardia e Trenord: si fermeranno in città per almeno un anno e saranno operativi nell’area di competenza delle ferrovie. «Erba - ha detto l’assessore alle infrastrutture e alla mobilità Alessandro Sorte - è il primo Comune in cui sperimentiamo questo servizio insieme a Treviglio, nel corso del 2017 vogliamo arrivare a 250 guardie su tutto il territorio regionale. Sono armati e hanno seguito un corso specifico».

Da qui a novembre 2017 le guardie giurate erbesi costeranno complessivamente 120mila euro alla Regione e a Trenord; parte del conto potrebbero pagarlo gli stessi pendolari: a Milano si parla infatti di un possibile aumento del cinque per cento del costo di biglietti e abbonamenti, una decisione che verrà presa nel corso delle prossime settimane.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola venerdì 4 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA