Ma quanto sono generosi i fedeli di Erba  Per i restauri 40mila euro di offerte
La chiesa di Santa Maria Nascente dopo tre anni di lavori

Ma quanto sono generosi i fedeli di Erba

Per i restauri 40mila euro di offerte

Il prevosto Angelo Pirovano ha reso noto il bilancio dei lavori di S. Maria Nascente

Quarantamila euro in dodici mesi per finanziare il restauro della chiesa prepositurale di Santa Maria Nascente. Tanto hanno offerto i fedeli erbesi nel corso del 2018 per finanziare le spese di restauro della chiesa prepositurale di Santa Maria Nascente: a rendere noti i numeri, all’insegna della massima trasparenza, è il prevosto Angelo Pirovano.

Il restauro della chiesa prepositurale di Santa Maria Nascente è partito qualche anno fa e si è concluso nel 2018; rispetto alle previsioni iniziali di 700mila euro, il conto dei lavori è cresciuto fino a 1,2 milioni di euro. Per far fronte alle spese, la parrocchia ha chiesto un prestito alla banca e ogni mese ha distribuito ai fedeli una busta per raccogliere offerte finalizzate al restauro. Una pratica che continuerà anche nell’anno in corso.

«Nel 2018 - dice monsignor Pirovano - sono state raccolte complessivamente 1.465 buste per una somma complessiva di 40.692 euro». Due sono le mensilità da record: maggio (5.225 euro) e gennaio (5.175 euro), la media annua della raccolta è stata pari a 3.391 euro al mese. «A tutti i fedeli va un grande grazie di cuore per la generosità manifestata. La raccolta mensile ci ha consentito di diminuire il debito con le banche che attualmente ammonta a circa 200mila euro».

Restano da sistemare anche le porte d’ingresso alla chiesa, un altro lavoro che verrà portato a termine grazie alla generosità degli erbesi. «Il Lions Club Erba - annuncia monsignor Pirovano - si farà carico dell’intervento». Negli anni passati il Lions ha contribuito alla sistemazione di altre strutture erbesi quali il tempietto barocco al parco Majnoni e il cimitero Biraghi all’incrocio tra via Battisti e via Porta.

Certo di poter contare ancora sul buon cuore dei fedeli, monsignor Pirovano ricorda le modalità per effettuare una donazione: oltre che attraverso le buste distribuite a messa all’inizio di ogni mese, è possibile effettuare un versamento sul conto corrente IT15K08329512 70000000200237 intestato alla Parrocchia Santa Maria Nascente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA