Mix di droga e alcol  Giovane erbese in rianimazione
I giovani e il palco del “Nameless”: sono oltre 14mila i biglietti venduti

Mix di droga e alcol

Giovane erbese in rianimazione

Il ragazzo si è sentito male all’esterno del “Nameless” a Barzio Soccorso in codice rosso, sarebbe fuori pericolo.

Si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Lecco, in coma farmacologico, il ventenne di Erba che venerdì sera attorno alle 21 si è accasciato a terra nel parcheggio antistante l’area di via Fornace Merlo a Barzio, in Valsassina, dove sono state allestite le strutture che ospitano in Nameless, il festival della musica elettronica che richiama decine di migliaia di ragazzi da tutta Europa.

Stando alle forze dell’ordine, si tratterebbe di un caso di overdose da metanfetamina e alcol. Sostanze che il ragazzo avrebbe assunto prima di arrivare a Barzio, tant’è che il grave malore l’ha colpito al di fuori del perimetro dell’area del festival.

Come detto, per il momento i medici lo tengono sedato, ma il ventenne parrebbe non correre più pericolo di vita, dopo il grande spavento di venerdì sera, serata inaugurale della manifestazione, quando è stato trasportato a sirene spiegate all’ospedale Manzoni da un’ambulanza del Soccorso Bellanese, in codice rosso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA