Villa Amalia tra i luoghi del cuore  I genitori del Porta e la gara Fai
L’ingresso di Villa Amalia, che ospita il liceo Porta

Villa Amalia tra i luoghi del cuore

I genitori del Porta e la gara Fai

Erba, grazie ai voti raccoltisi è classificata tra i 250 beni culturali che devono essere salvati

C’è anche Villa Amalia tra i primi 250 beni culturali da salvare sul territorio italiano. Nei giorni scorsi il Fai ha chiuso la campagna “I Luoghi del Cuore”: chiunque poteva votare sul sito del Fondo Ambiente Italiano segnalando un luogo da sistemare e valorizzare. Grazie all’impegno del comitato genitori del liceo Carlo Porta, che ha sostenuto l’iniziativa, Villa Amalia ha raccolto 606 voti è si classificata in posizione 249 fra migliaia di candidature provenienti da tutta Italia.

La mobilitazione dei genitori del liceo Carlo Porta - la scuola che si trova all’interno di Villa Amalia - è partita alcune settimane fa. Tra volantini, messaggi e tanta pubblicità, i genitori hanno invitato tutti a votare l’edificio di proprietà della Provincia di Como tra i “Luoghi del Cuore” del Fai: uno sforzo che ha portato la villa in stile neoclassico tra le prime 250 posizioni in una classifica che conta migliaia di edifici e aree naturali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA