Addio a Pietro, il bidello più amato  «Era sempre allegro con gli alunni»
Pietro era anche ufficiale di gara nel mondo dei rally, la sua passione

Addio a Pietro, il bidello più amato

«Era sempre allegro con gli alunni»

Plesio: aveva 55 anni. Per vent’anni collaboratore scolastico a Menaggio

Di lui rimane un gran bel ricordo, paragonabile almeno al grande vuoto che lasciato. Pietro Ortelli, 55 anni, collaboratore scolastico per una ventina d’anni nella scuola elementare di Menaggio e, da quest’anno, in quella di Plesio, è stato stroncato l’altra sera da un infarto fulminante.

A nulla è valso il pronto intervento dei soccorsi presso la sua abitazione. I sanitari non hanno potuto far altro che prendere atto della tragedia che si era consumata. E la giornata di ieri è stato subito un rincorrersi si stupore e incredulità da Ossuccio, il suo paese natio, a Menaggio e a Plesio. Era stato assunto in giovane età dal Comune di Menaggio come operaio, poi era passato a lavorare nella scuola, con un approccio nei confronti dei bambini davvero positivo. Con loro scherzava e, grazie alle sue conoscenze in campo informatico, li assisteva anche dinanzi al computer.

E anche l’ambiente scolastico di Plesio, dove aveva cominciato una nuova esperienza all’inizio del corrente anno scolastico, lo piange e lo ricorda per le sue belle qualità. Ortelli risiedeva proprio a Plesio da parecchi anni e tra le sue passioni c’erano anche i rally: una passione che l’aveva spinto a diventare ufficiale di gara.

L’articolo completo su La Provincia di mercoledì 11 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA