Addio all’ex sindaco di Argegno  «Un uomo coraggioso»

Addio all’ex sindaco di Argegno

«Un uomo coraggioso»

Commozione ai funerali e tanti colleghi con la fascia tricolore

Tremezzina

Commozione ai funerali di Giorgio Cantoni, 77 anni, 24 dei quali con la fascia tricolore di sindaco di Argegno (19 anni) e Ossuccio (5 anni). Già alle 14.30, all’arrivo del feretro dalla Sala del Commiato di Lenno, la chiesa parrocchiale di Argegno era gremita in ogni ordine di posto. Alle 15 l’inizio della cerimonia funebre presieduta da don Giovanni Illia e con lui quattro sacerdoti sull’altare.«Oggi questa comunità, insieme cristiana e civile, si è fermata per dare l’ultimo saluto ad un uomo dal quale ha ricevuto molto. Un uomo che ha avuto il coraggio di scendere in campo e giocare la sua partita. La gratitudine è d’obbligo» ha detto don Carlo Puricelli (a lungo parroco di Argegno) nell’incipit di un’omelia di rara intensità, il senso della presenza di così tanta gente - sindaci, amministratori di tre generazioni, cittadini .
Tanti i sindaci con fascia tricolore e con loro il presidente della Provincia. Si notavano alla sinistra dell’altare i gonfaloni di Argegno e Tremezzina listati a lutto accanto al labaro, anch’esso listato a lutto, dei Maestri del Lavoro. Parole dirette al cuore dei presenti quelle di don Carlo Puricelli. Decine i messaggi di cordoglio giunti alla moglie Mirella, ai figli Paolo e Roberta ed ai familiari. E proprio i figli hanno affidato a don Carlo un messaggio, letto dall’altare


© RIPRODUZIONE RISERVATA