Alto Lago, torna l’allarme  per l’incendio sui monti   GUARDA IL VIDEO
Una delle baite devastate dal fuoco (Selva)

Alto Lago, torna l’allarme

per l’incendio sui monti

GUARDA IL VIDEO

Le fiamme alimentate dal vento che soffia a 80 chilometri l’ora. Problemi anche per i traghetti

Torna a preoccupare l’incendio che nei giorni scorsi ha devastato 200 ettari di territorio, con gravissimi danni anche alle strutture presenti in quota. Colpa del vento che anche oggi spira a forte velocità (punte di 80 chilometri orari) e che ha alimentato i focolai che ardevano sotto la cenere. La mobilitazione dei Vigili del fuoco, delle squadre antincendio e della protezione civile è massima.

Dal punto di vista dei rischi e dei danni, l’incendio divampato domenica sulla montagna di Sorico è sicuramente il più grave degli ultimi anni. Undici abitazioni sono state parzialmente o totalmente distrutte, tre persone sono finite in ospedale e nell’intera giornata di lunedì, per spegnere le fiamme, ben tre canadair e due elicotteri hanno fatto la spola fra lago e monti. Problemi anche per la circolazione dei traghetti: quasi tutte le corse sono saltate a causa delle difficoltà ad avvicinarsi ai pontili per il forte vento. Quasi del tutto regolari, invece, le corse degli aliscafi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA