Assalto al lago e Regina nel caos  In un mese quasi 400mila veicoli
Anche domenica scorsa si sono registrati rallentamenti lungo la Regina

Assalto al lago e Regina nel caos

In un mese quasi 400mila veicoli

I dati dal comandante della polizia locale di Tremezzina: 13mila mezzi al giorno, con un netto aumento rispetto all’anno scorso

Giugno da record per la statale Regina. Pur senza la Sagra di San Giovanni - l’evento clou dell’estate lariana - le quattro strettoie di Colonno, Sala Comacina, Spurano e Isola di Ossuccio hanno fatto letteralmente il pieno di auto e, non da ultimo, di moto.

I varchi Ocr (abilitati cioè alla lettura delle targhe) piazzati tra Argegno e Tremezzo hanno censito dal 1° al 30 giugno ben 388.847 transiti, il che significa 12.961 passaggi giornalieri, con punte anche di 1.300 veicoli l’ora la domenica sulla via del rientro verso il capoluogo. Il dato ufficializzato ieri a “La Provincia” dal comandante della polizia locale di Tremezzina, Massimo Castelli, certifica che il lago - soprattutto nei fine settimana - ha conquistato i gradi di “mare dei milanesi”, che dal dopo lockdown in poi hanno scommesso sul fine settimana a due passi da casa più che sulle code infinite lungo le autostrade che portano in Liguria.

Per meglio inquadrare il dato sui transiti del mese scorso, basti pensare che nel giugno del 2019 - tenendo conto anche dei 20 mila spettatori giunti sul lago per lo spettacolo pirotecnico sull’isola Comacina all’interno della Sagra di San Giovanni - sotto i varchi Ocr erano passati 381.627 veicoli, cioè 7.220 in meno rispetto all’anno in corso.

(Marco Palumbo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA