Bellagio, c’è Robbie Williams  Vacanza con moglie e figlia
La popstar Robbie Williams

Bellagio, c’è Robbie Williams

Vacanza con moglie e figlia

La cena a Villa d’Este e la dedica al pianista che intona “Angels”

Pur senza il traino del turismo a stelle e strisce, Bellagio sta vivendo questa strana estate da autentica “perla del Lario”, di nome (visto l’appellativo che l’accompagna da tempo immemore) e di fatto. Dopo le riprese del nuovo spot griffato Dolce&Gabbana, che hanno portato a Bellagio la bellissima Deva Cassel, giovanissima modella figlia di Monica Bellucci e Vincent Cassel (mamma e papà hanno raggiunto Deva il 7 agosto per un giorno in famiglia), la “perla del Lario” ha ospitato in questi giorni Robbie Williams, che nel 1990 si impose al grande pubblico con la boy band “Take That” e che dal ’97 in poi ha intrapreso una carriera da solista “a cinque stelle”, visti i quasi 20 milioni di album ad oggi venduti. Il cantautore nato in Inghilterra nel 1974 ha raggiunto Bellagio con la moglie e la figlia e, secondo le pochissime indiscrezioni filtrate, con alcuni familiari. Nella “perla del Lario” è stato festeggiato anche il compleanno della figlia Teddy. Una presenza discreta quella di Robbie Williams sul lago, che ha comunque dato il là - e non potrebbe essere altrimenti vista la sua popolarità a livello mondiale - all’inevitabile ridda di ipotesi sul luogo o meglio sulla location del soggiorno lariano. Inizialmente si era parlato di Villa d’Este - dove comunque sarebbe stato avvistato - poi si è fatto strada il nome della splendida Villa Orlando, una dimora da sogno che può contare su 10 camere da letto, 10 bagni oltre ad una invitante piscina riscaldata. Questa dovrebbe essere la location ufficiale delle vacanze sul Lario di Robbie Williams, famiglia e (forse) alcuni familiari. Un paio di van dai vetri oscurati sarebbero stati più volte notati entrare ed uscire da Villa Orlando. Impossibile al momento saperne di più, anche se giovedì sera qualcuno avrebbe notato Robbie Williams a cena a Villa d’Este, con tanto di dedica finale secondo un’indiscrezione (da un musicista presente in sala) sulle note di “Angels”, brano che ha ottenuto un successo planetario e che ad oggi risulta essere il singolo più venduto del Regno Unito.

(Marco Palumbo).


© RIPRODUZIONE RISERVATA