Bellagio, il ritorno degli americani  Quaranta milioni per Villa Orlando
Villa Orlando a Bellagio può vantare otto ettari di parco con vista lago

Bellagio, il ritorno degli americani

Quaranta milioni per Villa Orlando

La trattativa per la compravendita della splendida dimora che ad agosto ha ospitato la pop star Robbie Williams

Potrebbe presto passare di mano una delle ville simbolo del lago, Villa Orlando, di proprietà dell’omonima famiglia milanese ed edificata nel lontano 1891 dal cavalier Eugenio Besana. Di Villa Orlando si è parlato ad agosto 2020 per le blindatissime vacanze lariane in questa dimora da sogno (con ben 8 ettari di parco) della pop star Robbie Williams, con moglie e figlia. Notizia questa annunciata in esclusiva da “La Provincia”. Come dimenticare il tenero abbraccio tra Robbie Williams e la moglie Ayda nel parco con vista lago, lui in bermuda e camicia coloratissimi, lei con un abito di grande eleganza. La notizia di un passaggio di mano di Villa Orlando - che secondo i migliori cliché delle ville lariane viene affittata settimanalmente per una cifra tra i 60 ed i 70 mila euro - circola con insistenza da tempo. Secondo le pochissime informazioni filtrate, la trattativa si sarebbe instaurata su una base di 40 milioni di euro. Ma se ad ottobre sembrava che il passaggio di consegne fosse ormai cosa fatta, nelle ultime due settimane vi sarebbe stato un raffreddamento tra le parti.

Robbie Williams e la moglie Ayda abbracciati nel parco vista lago di Villa Orlando a Bellagio il 23 agosto 2020

Robbie Williams e la moglie Ayda abbracciati nel parco vista lago di Villa Orlando a Bellagio il 23 agosto 2020
(Foto by Instagram ayda field)

Di sicuro da qui a fine anno si avranno segnali ben precisi dell’avvenuta vendita o meno della dimora, anche perché - in caso contrario - c’è una stagione turistica da riprogrammare, al netto dell’onda lunga della pandemia, oggi difficile da calibrare. La domanda che sorge spontanea non può essere che una sola: chi si cela dietro il possibile acquisto di Villa Orlando, che - lo ricordiamo - può contare su 10 camere da letto, 10 bagni oltre ad una invitante piscina riscaldata? Domanda cui è difficile se non impossibile dare una risposta. Parrebbe che un magnate americano tempo fa avesse messo gli occhi su questa dimora che, in beata solitudine, domina il lago. Da lì in poi, non è più possibile ricostruire i vari passaggi della trattativa, con l’acquirente o gli acquirenti che lasciano spazio a società a loro riconducibili per concludere poi l’acquisto di turno. Qualora dovesse passare di mano, Villa Orlando sarebbe davvero uno degli ultimi gioielli del lago di Como che trovano un nuovo proprietario. Va rimarcato anche un altro aspetto e cioè che nonostante la pandemia che da mesi sta interessando tutto il mondo, i riflettori sul lago di Como - più volte ribattezzato Lariowood - restino ben accesi, anche attraverso (possibili) acquisti di dimore con inevitabili cifre da capogiro come corollario. E questo lascia ben sperare per il nuovo anno, dove bisognerà inevitabilmente convivere con la pandemia (almeno per alcuni mesi), ma con buonissime probabilità che il lago di Como torni almeno in buona parte sui suoi abituati standard, in fatto di presenze e di visibilità a livello internazionale. La foto di Robbie Williams e Ayda Field con il lago sullo sfondo ha totalizzato 200 mila like. Uno spot (gratuito) in piena regola nell’anno più difficile per il Lario dal secondo Dopoguerra in poi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA