Bulgarograsso e Carlazzo

La promozione dei vicesindaci

Nel Comune dell’Olgiatese Fabio Chindamo di Bulgaro Nuova ha vinto con il 61,51%. Antonella Mazza ha raccolto l’eredità lasciata da Mauro Bonardi

Bulgarograsso e Carlazzo La promozione dei vicesindaci
Fabio Chindamo è stato promosso da vicesindaco a primo cittadino
(Foto di Manuela Clerici)

Da vicesindaco a sindaco. Tutto in una notte. Fabio Chindamo ha vinto le elezioni con 1.226 voti e il 61,51% dei consensi. Succede così a Giampaolo Cusini alla guida di Bulgarograsso. Otto i consigliere della sua civica Bulgaro Nuova in consiglio comunale. Il successo è arrivato netto contro l’altro contendente, Giuseppe Clerici di Bulgaro Anch’io che non è andato oltre il 38,48% frutto di 767 voti. I votanti sono stati 2.045 (63,11%) su 3.240 aventi diritto.

CARLAZZO - Un altro vicesindaco promosso a sindaco. Antonella Piera Mazza della civica Carlazzo è stata l’unica donna a essere eletta sindaco nella tornata elettorale del 10 giugno 2018. Ha così raccolto l’eredità lasciata dal sindaco Mauro Bonardi prematuramente scomparso nel corso del suo mandato.

La sua civica Vivere Carlazzo ha ottenuto il 59,37% pari a 1,004 voti,e ha avuto la meglio di Alberto Grassi della civica Uniti per Carlazzo che non è andato oltre le 687 preferenze (40,62). Hanno votato 1.720 dei 3.029 aventi diritto (56,78%) con 29 schede non valide.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True