Carlazzo, il Covid si prende Proverbio  Aveva fondato l’autoscuola Dossena
Carmelo Proverbio, 71 anni

Carlazzo, il Covid si prende Proverbio

Aveva fondato l’autoscuola Dossena

Il “re delle patenti” ha aperto sedi a Menaggio, Porlezza e San Fedele. Aveva 71 anni e da un mese lottava all’ospedale di Gravedona

Altra vittima del Covid portata via in età prematura. Carmelo Proverbio, 71 anni, conosciutissimo nel territorio per la sua lunga attività di istruttore di scuola guida, ha lottato oltre un mese contro l’insidioso virus all’ospedale di Gravedona, ma negli ultimi tempi le sue condizioni si erano aggravate. Era originario di Corrido, ma abitava da tanti anni a Carlazzo centro, dove aveva messo su famiglia. Era il “re delle patenti”, come lo definivano i numerosi amici, perché con le autoscuole aperte prima a Pellio Intelvi e Porlezza e poi a Menaggio, Porlezza e San Fedele, dove la denominazione “Dossena” era poi mutata in “Europa 3”, ha munito di documento di guida intere generazioni di diciottenni. Era persona carismatica, dal carattere aperto e gioviale e dalla battuta sempre pronta, e aveva amici un po’ ovunque. Appassionato di calcio, seguiva con interesse anche i tornei estivi della zona, ai quali partecipava spesso con squadre sponsorizzate dalla sua autoscuola. Lo ricordano intere generazioni di allievi fra Menaggio, Porlezzese e Val d’Intelvi, e ne piangono la scomparsa coloro che condividevano la passione del pallone e una marea di cittadini che con lui si intrattenevano a scambiare quattro chiacchiere quando lo incrociavano. Nonostante mostrasse sempre un lato cordiale e allegro, non erano mancate, per lui, le prove ardue: già da giovane aveva dovuto sopportare perdite importanti all’interno della famiglia e più di recente aveva perso anche l’amata moglie. «Per noi è sempre stata una guida, a casa come sul lavoro – dice la figlia Nicole, che assieme al fratello gestisce ora le autoscuole del padre – Ci è sempre stato vicino e perderlo così è un duro colpo, ma anche se non sarà facile, andremo avanti facendoci forza, come avrebbe voluto che facessimo». Proverbio ha fatto comunque in tempo a conoscere e coccolare un po’ il primo nipotino arrivato. I funerali si svolgeranno domani alle 10 nella parrocchiale di Carlazzo.

(Gianpiero Riva)


© RIPRODUZIONE RISERVATA