Centro Valle Intelvi, Pozzi primo sindaco

«Ma in molti sono contrari alla fusione»

L’ex sindaco di Lenno alla guida del Comune nato dall’unione di San Fedele, Castiglione e Casasco con il 73,66%. La lista dei giovani non si scoraggia: «Andremo lontano»

Centro Valle Intelvi, Pozzi primo sindaco «Ma in molti sono contrari alla fusione»
Mario Pozzi al seggio si prepara a brindare al successo con alcuni componenti della lista
(Foto di Francesco Aita)

L’ex sindaco di Lenno Mario Pozzi è stato eletto primo sindaco di Centro Valle Intelvi, il Comune nato dalla fusione tra San fedele, Castiglione e Casasco. Alla sua civica “in Comune per il bene comune” è andato il 73,66% pari a 1.214 voti su 1.679 votanti 55,32%). Gli aventi diritto erano 3.035. Pozzi ha avuto la meglio su Mattia Prada della civica Giovani Centro Valle Intelvi che ha ottenuto 434 preferenze (26,33%). Pozzi, che è stato ex assessore a Ossuccio e che attualmente è consigliere di minoranza a Tremezzina, si è detto felice per l’elezione, ma dispiaciuto per i pochi votanti: «Hanno giocato diversi fattori. Primo tra tutti il fatto che molti cittadini sono contrari alla fusione tra i Comuni». Prada ha incassato la sconfitta con filosofia: «Siamo giovani e per noi è importante capire i meccanismi della macchina comunale. Siamo solo all’inizio di una grande esperienza che ci porterà lontano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA