Cerva azzannata e inseguita dai cani  Fugge nel lago di Piano. Ma non ce la fa
Il lago di Piano: la coltre ghiacciata è più sottile degli altri anni (Foto by archivio)

Cerva azzannata e inseguita dai cani

Fugge nel lago di Piano. Ma non ce la fa

Gravemente ferita e stremata, è stata abbattuta dai veterinari

Gli animali che l’hanno attaccata erano liberi e senza guinzaglio

Era già accaduto qualche anno fa, quando un giovane esemplare di cervo – braccato dai cani – aveva trovato rifugio sulla coltre ghiacciata del lago di Piano. Coltre che poi aveva ceduto sotto il peso dell’ungulato, provocandone l’annegamento nelle gelide acque del lago.

La scena si è ripetuta in questi giorni: una femmina di cervo in là con gli anni e molto debilitata è stata aggredita da almeno due cani (lasciati liberi di scorrazzare dai padroni). Non ha potuto far altro che trovare riparo prima nel bel mezzo dello specchio d’acqua ghiacciato, poi lungo il piccolo canale Lagadone, anch’esso ricoperto dal ghiaccio.

Stremata, indebolita e sofferente non ce l’ha fatta a sopravvivere. Di comune accordo tra servizio veterinario dell’Asl e Polizia provinciale, è stata abbattuta.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA