Colonno, esercitazioni nel Camogge
Specialisti del soccorso alpino in azione

I tecnici degli interventi in forra sono arrivati da tutta la Lombardia

Colonno, esercitazioni nel Camogge Specialisti del soccorso alpino in azione
Una delle esercitazioni nel torrente Camogge a Colonno
(Foto di Soccorso alpino)

Due giorni nel torrente Camogge a Colonno e al Moregallo di Valmadrera per la formazione dei tecnici del soccorso in forra del Corpo nazionale doccorso alpino e speleologico lombardo, provenienti da tutte le delegazioni - V Bresciana, VI Orobica, VII Valtellina Valchiavenna, XIX Lariana e IX Speleologica.

È successo sabato 14 e domenica 15 maggio; gli specialisti degli interventi in torrenti si sono ritrovati per completare una parte teorica e una pratica, riguardanti strumenti, materiali e tecniche di attrezzamento.

Nelle due giornate appena trascorse i tecnici, con la supervisione di due istruttori regionali del Cnsas, hanno messo a punto l’utilizzo pratico di alcuni strumenti, come per esempio perforatori manuali e trapani a batteria, e di quei materiali adatti a costruire ancoraggi idonei alla progressione.

La prima giornata si è tenuta in falesia in zona Moregallo con lavoro a secco, senza acqua, per consentire di concentrarsi sui materiali; mentre la seconda in una forra, quella del torrente Camogge a Colonno, che da anni era attrezzata in modo molto spartano mentre adesso, pur rispettando il carattere sportivo della discesa riservato a canyonisti esperti, è attrezzata in modo più sistematico e sicuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}