Cracco in sala a villa Pizzo

Cucina insieme allo sposo

Cernobbio Quattro giorni di ricevimenti per 200 ospiti. Farfalle, tigri e una ballerina nella sfera d’elio sull’acqua

Cracco in sala a villa Pizzo Cucina insieme allo sposo

Carlo Cracco arriva in sala, si ferma davanti al tavolo degli sposi. Lo sposo, di Torino, strabuzza gli occhi. La sposa, di Los Angeles, ride. Gli invitati applaudono. Il regalo è riuscito. Il regalo è Cracco. Lo sposo prepara l’insalata russa con lo chef più famoso d’Italia. Poi Cracco va nelle cucine con la sua brigata e prepara il resto, un banchetto regale per 200 invitati, sabato, a Villa Pizzo.

Maschere e musica

La wedding planner Elena Pensini ride mentre racconta la scena

Il matrimonio di Melissa (ramo real estate) e Carlo (alta finanza) è stato una serie infinita di spettacoli tra Cernobbio, Como, Lenno e Blevio, quattro giorni di eventi da mille una notte . Due fotografi top l’americano Ben Chrisman, e il comasco Cristiano Ostinelli, entrambi vincitori del prestigioso premio “photographer of the year” negli Usa.

Torta gioiello per il taglio della pasticceria Marra di Cantù che ha fatto anche 200 torte monoporzioni da mettere in tavola. E a Veleso un matrimonio di una coppia di norvegesi ha fatto registrare il tutto esaurito negli alberghi e nei ristoranti. Banchetto al Bed & breakfast Cadorna Chalet, ospiti tra il Bellavista e il National, aperitivo e cena al Bellalvista con lo chef Paolo Longoni che ha lavorato anche con Gordon Ramsey.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 26 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True