Crollo di Argegno:  ecco le chiusure  della Statale Regina
I lavori in corso ad Argegno all’altezza del muro crollato (Foto Selva)

Crollo di Argegno:

ecco le chiusure

della Statale Regina

Blocco del traffico di notte tra il 21 maggio e il 4 giugno per i lavori: il calendario completo degli interventi

L’intervento in corso all’altezza del crollo del muro di contenimento sulla Statale Regina del 9 settembre scorso comporterà la sospensione totale del traffico sulla Statale Regina dal 21 maggio al 4 giugno, ma soltanto nelle ore notturne comprese tra le 20.30 e le 5.30. La decisione è arrivata pochi minuti fa, al termine della riunione convocata dal prefetto di Como Bruno Corda ed alla quale hanno partecipato i funzionari dell’Anas, gli amministratori comunali e i rappresentanti delle forze dell’ordine.

La notizia più rassicurante sta nel fatto - si legge nella nota diffusa dalla prefettura - «che al fine di favorire la circolazione nei fine settimana che viene resa difficile dal senso unico alternato, è stata prevista a partire dal 4 giugno e nelle giornate di sabato e domenica, la rimozione temporanea dell’area di cantiere e il ripristino della circolazione veicolare in entrambi i sensi di marcia». Le forze dell’ordine - Carabinieri e Polizia stradale nonchè la Polizia locale di Tremezzina - sono state incaricate di monitorare sistematicamente i volumi di traffico tra le 5.00 e le 5.30 dei giorni interessati alle chiusure, per evitare l’insorgere di eventuali problematiche, soprattutto per quanto riguarda il traffico dei frontalieri.

Nell’incontro, i funzionari dell’Anas hanno comunicato che nelle prossime settimane sono previsti interventi di asfaltatura sulla Regina nei paesi di Griante, Mezzegra, Lenno, Ossuccio, Sala Comacina, Argegno, Carate Urio e Cernobbio. Lavori che saranno effettuati in orario notturno e con l’istituzione del senso unico alternato.

I particolari e le reazioni su La Provincia di mercoledì 16 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA