Dongo, folle fuga con la droga e incidente  Già liberi i due clandestini arrestati
L’incidente sulla Regina a Dongo dopo la fuga a tutta velocità iniziata a Domaso. La Bmw con le porte aperte è l’auto usata dai fuggitivi

Dongo, folle fuga con la droga e incidente

Già liberi i due clandestini arrestati

Arresto convalidato con scarcerazione e divieto di soggiorno in Lombardia. Processo a metà marzo 2020: ma ci saranno? E intanto i due complici non si trovano

La droga, l’inseguimento, la fuga, l’incidente, la cella e, due giorni dopo, di nuovo liberi. Sono stati scarcerati i due clandestini originari del Marocco arrestati sabato 8 febbraio dai carabinieri della stazione di Gravedona ed Uniti e dai colleghi del nucleo operativo radiomobile di Menaggio con l’accusa di spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale.

Comparsi lunedì 10 in aula per il processo per direttissima, gli avvocati di Hamza Charkaoui, 28 anni, e di Mohamed Ouaouich, 22 anni entrambi senza fissa dimora in Italia, hanno chiesto i termini a difesa e - inaspettatamente - hanno ottenuto per i loro assistiti il ritorno in libertà. Unica misura cautelare presa a loro carico il divieto di dimora in Lombardia. Tradotto: dovessero rientrare nella nostra regione prima del prossimo 13 marzo, la data in cui il processo è stato aggiornato, potranno essere nuovamente arrestati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA