Folla a Moltrasio  per l’addio a Caminada

Folla a Moltrasio

per l’addio a Caminada

Una folla commossa ai funerali dello scialpinista di Brienno morto in Val d’Aosta

Una folla commossa ha salutato Roberto “Bobo” Caminada, lo scialpinista di 61 anni di Brienno morto la scorsa settimana in un incidente in Valle d’Aosta.

Alle 10, un’ora prima della celebrazione del rito funebre, la chiesa parrocchiale di Moltrasi era già gremita di amici, parenti, conoscenti, dei ragazzi che Bobo ha “cresciuto” ed educato all’amore e all’altruismo, tutti con gli occhi gonfi di lacrime per una morte difficile da accettare. Roberto se n’è andato a 61 mentre con la figlia Chiara era impegnato nella discesa della Grivola, massiccio del Gran Paradiso. Un volo di 400 metri.

Bastava dare uno sguardo ieri alla chiesa e al piazzale esterno per comprendere fino in fondo quanto l’esistenza di Bobo abbia lasciato il segno. Quattro i sacerdoti che hanno celebrato la funzione: Don Maurizio Uda, don Bartolomeo Franzi, don Massimo Rossi e Don Eugenio Bompani, tutti legati a Roberto da ricordi speciali. Bobo Caminada lascia la moglie Patrizie e le figlie Chiara e Francesca

© RIPRODUZIONE RISERVATA