Frana sulla provinciale Osteno-Porlezza  Massi rimossi, ma auto a senso alternato
Lo smottamento avvenuto ieri a Rescia, sulla provinciale 14 (Foto by fotoservizio selva)

Frana sulla provinciale Osteno-Porlezza

Massi rimossi, ma auto a senso alternato

EmergenzaLo smottamento alle 14 in località Rescia sulla cosiddetta “strada dei frontalieri”

Momenti di paura ieri pomeriggio poco prima delle 14 per l’ennesima frana sulla strada provinciale 14 della Valle d’Intelvi in località Rescia , tra Osteno e Porlezza.

Un improvviso distacco di massi e detriti si è riversato sulla carreggiata provocando la chiusura della strada per oltre un’ora. Lunghe code si sono formate sul tratto che costeggia il Ceresio fino alla riapertura di una corsia.

Tempestivo è stato conunque l’intervento di Comune e Provincia e dei vigili del fuoco del distaccamento di Menaggio che hanno liberato la strada ed eseguito un primo intervento di sicurezza della parete rocciosa con l’aiuto della ditta De Maria intervenuta a seguito della chiamata di emergenza.

Sul posto anche i carabinieri, la polizia locale e il sindaco di Claino Giovanni Bernasconi. «Lo smottamento -ha dichiarato il sindaco- si è verificata in un tratto di una parete non ancora interessato dai lavori. Il cantiere è ancora aperto e a breve riprenderanno i lavori di messa in sicurezza del versante a monte della strada e di “disgaggio” del materiale e del legname tagliato. Oggi interverranno i tecnici dell’amministrazione provinciale per il sopralluogo e per pianificare con urgenza il necessario intervento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA