Gravedona, botte alla convivente  Arrestato dopo due anni di inferno
GRAVEDONA - L’indagine è dei carabinieri

Gravedona, botte alla convivente

Arrestato dopo due anni di inferno

L’intervento dei carabinieri al termine dell’ennesimo litigio. Domenica 25 novembre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Un uomo di 40 anni è stato arrestato per “maltrattamenti contro familiari e conviventi” al culmine di un violento litigio al termine del quale la compagna ha dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale. Le indagini dei carabinieri di Gravedona hanno accertato una condotta umiliante, vessatoria e violenta nel corso dei due anni di convivenza. All’uomo è stato sequestrato un coltello da cucina nascosto nell’auto in suo uso.

Tutto questo alla vigilia della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne per la quale sono state organizzate numerose iniziative nella giornata di domenica 25 novembre 2018. A questo proposito va ricordato che per tutta la campagna sul sito www.carabinieri.it sarà visibile un banner di colore arancione con informazioni sulle iniziative dell’Arma in occasione della Giornata. Inoltre il rosso classico della fiamma sarà sostituito con l’arancione, colore-simbolo della mobilitazione internazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA