Griante, riapre il posteggio   Via libera ai turisti
Una vista del lungolago di Griante, con l’Hotel Britannia in primo piano

Griante, riapre il posteggio

Via libera ai turisti

Era stato chiuso due anni fa dall’allora sindaco Mondelli per “improvvisi smottamenti del terreno”

Riapre il parcheggio della discordia. Quattro pagine di ordinanza a firma del commissario prefettizio Nicola Venturo hanno riportato le lancette del tempo indietro di due anni a Griante.

Dunque, si riparte da qui ovvero dalla riapertura della «seconda e terza balza del parcheggio comunale sito in località Maiolica, a monte del Lido di Cadenabbia». Un centinaio di posti auto utilissimi al turismo, ma anche ai pendolari diretti – via traghetto – a Bellagio, off-limits del 7 marzo del 2014 con un’ordinanza a firma dell’allora sindaco Paolo Mondelli.

Ordinanza motivata da «tutela della pubblica sicurezza» e «rischio di improvvisi smottamenti del terreno». Il parcheggio della Maiolica è stato il primo importante nodo del contendere tra l’Amministrazione Mondelli e le strutture alberghiere del posto, in primis il Grand Hotel Britannia. Un braccio di ferro davvero ruvido portato avanti a colpi di ordinanze (da un lato) e di ricorsi (dall’altro). Forse non è un caso che proprio il Grand Hotel Britannia con il suo titolare Whieldor Ross Stacey – come riporta l’ordinanza – «ha manifestato la propria volontà a farsi carico dei lavori al fine di consentire un’ottima fruizione degli spazi da parte dell’utenza, quale la rimozione dell’erba, delle piante e dei cespugli cresciuti spontaneamente».

Tutti i dettagli su La Provincia in edicola mercoledì 10 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA