La fusione giova ai contribuenti  In Tremezzina non si paga la Tasi
Il municipio di Tremezzo, una delle sedi del nuovo Comune (Foto by Archivio)

La fusione giova ai contribuenti

In Tremezzina non si paga la Tasi

L’unione tra Ossuccio, Lenno, Mezzegra e Tremezzo sta dando buoni frutti. Il sindaco Guerra: «Grazie agli aggiustamenti di bilancio riusciamo a rinunciare al tributo»

Niente Tasi (Tassa sui servizi indivisibili) in Tremezzina in virtù della avvenuta fusione dei Comuni di Ossuccio, Lenno, Mezzegra, Tremezzo e del proposito della nuova amministrazione presieduta da Mauro Guerra di allontanare lo spauracchio dell’iniqua imposta che colpisce soprattutto la casa, proprietari e anche inquilini oltre alle attività produttive artigianali.

«Nonostante ulteriori 255.000 euro rispetto ai 1.022.000 euro che già dallo scorso anno il Comune versa al Fondo di solidarietà, e indipendentemente dal completo azzeramento dei trasferimenti statali, ad esclusione di quelli relativi alla fusione - dice il sindaco Guerra - in Tremezzina anche quest’anno il Comune ha deliberato l’aliquota zero per la Tasi».

Secondo i calcoli fatti dal Comune di Tremezzina, la non applicazione della Tasi, ad esempio all’aliquota base dell’1 per mille, porta a un risparmio fiscale per i cittadini pari a oltre 600.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA