Laglio, riapre Villa Oleandra   Tutti in attesa di “papà Clooney”
Finestre spalancate a Villa Oleandra: il segnale che sono cominciati i lavori di primavera e che si aspetta l’arrivo dell’attore

Laglio, riapre Villa Oleandra

Tutti in attesa di “papà Clooney”

La maternità della moglie dell’attore americano

e i lavori di primavera nell’abitazione rilancia il gossip

«Ha aspettato tanto tempo e ora ne fa due in un colpo solo». Se la ridono, i concittadini di George Clooney, salito alla ribalta della cronaca per la notizia dell’arrivo di due gemellini. Il tutto mentre a villa Oleandra è tempo di grandi pulizie, anche se parrebbe - stando alle indiscrezioni che circolano - che i coniugi non siano in imminente arrivo. Dopo le dichiarazioni dell’amico Matt Damon e gli scatti di Amal in dolce attesa, non ci sono più comunque dubbi: George, all’età di 56 anni, a giugno sarà finalmente padre. Del resto non è mai troppo tardi, soprattutto se al tuo fianco hai una moglie di 39 anni appena compiuti, e chissà che i futuri eredi non passino la loro prima estate proprio sulle rive del Lario.

La notizia ha fatto il giro del mondo e anche i compaesani lagliesi hanno accolto il lieto evento con gioia, soprattutto coloro che conoscono l’attore di persona e che ormai da tanti anni l’hanno eletto come loro concittadino. «Ne sono felice – commentano – non lo vediamo dallo scorso anno. Speriamo che anche quest’anno torni con Amal e i piccolini. Nel 2016 non è stato qui molto e l’ho visto solo un paio di volte. Lei sembra una persona in gamba e con un bel carattere».

E il paese sorride, sia per l’arrivo di Clooney - che di vendere non ne vuole proprio sapere, almeno per ora – che per il richiamo turistico che ciò comporterà, come ogni anno. Considerando poi la novità, sono attesi migliaia di “curiosi”.

L’articolo completo su La Provincia di sabato 18 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA