Lanciato a Natale a Dongo  Il palloncino è finito in Austria
I bambini del catechismo pochi istanti prima di lanciare i palloncini

Lanciato a Natale a Dongo

Il palloncino è finito in Austria

La parrocchia ha ricevuto un’email da Peilstein im Mühlvierttel

Che il Natale sia magico è indubbio e i bambini della classe V del catechismo di Dongo hanno un motivo in più per crederlo e per ricordare quello appena passato come un Natale speciale.

Il 22 dicembre scorso, durante la festicciola prenatalizia in oratorio, hanno fatto volare in aria una trentina di palloncini.

Ad ognuno era legato un biglietto con un messaggio scritto da ognuno di loro per augurare Buon Natale al mondo intero. A distanza di quindici giorni ecco la lieta sorpresa.

Da Peilstein im Mühlvierttel, cittadina al confine fra Austria e Repubblica Ceca, è arrivata una mail alla Parrocchia di Dongo che segnala il ritrovamento di uno dei palloncini liberati in cielo dai bambini di Dongo a ben 600 chilometri di distanza. «Ciao – scrive il signor Rudolf Marchinger – oggi, mentre passeggiavo tra i prati, ho trovato per terra un palloncino scoppiato con attaccato un biglietto; l’ho raccolto e ho letto gli auguri di Buon Natale di una bambina di Dongo, Michaelle. Ricambio con affetto gli auguri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA