Lanzo, morto l’escursionista disperso  È precipitato nella zona della Sighignola
La base dei soccorritori a Lanzo d’Intelvi

Lanzo, morto l’escursionista disperso

È precipitato nella zona della Sighignola

Soccorso alpino e vigili del fuoco lo cercavano dalla sera del 3 maggio

È stato trovato morto alle 8 di lunedì 4 maggio 2020 l’escursionista italiano domiciliato in Canton Svitto di 38 anni dato per disperso la sera di domenica 3 maggio nella zona del “balcone d’Italia” alla Sighignola, a Lanzo di Alta Valle Intelvi,a confine con la Svizzera. Il corpo dell’uomo è stato trovato ad Arogno, in territorio svizzero, a poca distanza dal “balcone” dal soccorso alpino Lario Occidentale e Ceresio subito intervenuto con i vigili del fuoco e i carabinieri oltre alla polizia cantonale, uomini del Sas e i soccorritori della Rega sul fronte elvetico. L’escursionista è precipitato in una zona particolarmente impervia a 900 metri di quota.Probabilmente si era recato nel suo cascinale in territorio italiano nella zona del “balcone d’Italia” sul monte Sighignola; la tragedia è avvenuta al momento di rientrare


© RIPRODUZIONE RISERVATA