Lariana, la terza frana in un mese  Ma per i tecnici non c’è allarme
Lo smottamento che si è verificato nella notte di martedì (Gandola)

Lariana, la terza frana in un mese

Ma per i tecnici non c’è allarme

Lezzeno: una scarica di sassisulla Statale poco lontano dagli altri smottamenti. Ieri il sopralluogo

Ed è arrivata anche la terza frana sulla Statale Lariana, all’incirca nella stessa area, in meno di un mese. In questo caso il piccolo smottamento è solo di una carriola di materiale e arriva da una parete che viene giudicata in condizioni non preoccupanti. In ogni caso ieri pomeriggio erano presenti sul posto i tecnici per il disgaggio e la valutazione della situazione. Non ci sono particolari timori, questa frana è scesa in strada cinquecento metri prima, verso Lezzeno, del senso unico alternato legato ai lavori di posizionamento delle reti contenitive.

«Non la definirei nemmeno una frana, si tratta di un piccolo smottamento di dimensioni ridotte, si parla di una carriola di materiale – spiega Sergio Galli, responsabile manutenzioni per l’ufficio tecnico della Provincia di Como - Non ha alcun legame con le due frane precedenti, ed è circa 500 metri prima verso Lezzeno».

Il materiale si è mosso parrebbe la notte tra martedì e ieri. «Siamo subito intervenuti per rimuovere i pochi detriti presenti, ieri poi sul posto si sono fatte le valutazioni con in tecnici e sono entrati in azione i rocciatori che hanno provveduto al disgaggio del materiale instabile in parete. Si tratta però proprio di minuzie, di piccoli sassi, si è operato con il livellino». (Giovanni Cristiani)


© RIPRODUZIONE RISERVATA