Galleria chiusa, auto sulla Regina  Una notte da incubo a Brienno
Galleria chiusa a Brienno, caos sulla strada a lago

Galleria chiusa, auto sulla Regina

Una notte da incubo a Brienno

L’Anas fa i lavori dalle 21 alle 5 e il traffico finisce sulla strada a lago: un’ora per attraversare Brienno. La protesta del sindaco Nava

Una notte da incubo a Brienno a causa dei lavori nella galleria effettuati dall’Anas e che hanno indotto l’ente strade, come da comunicazione, a chiudere dalle 21 alle 5. Il traffico si è riversato in centro paese, con conseguenze disastrose per la viabilità, tenuto conto della presenza di auto (regolarmente) in sosta lungo il tracciato della vecchia Regina. C’è stata sì la comunicazione, dunque, ma sono mancate le contromisure, con decine di automobilisti che per uscire “indenni” dal centro abitato di Brienno ci hanno messo oltre un’ora. Roventi i centralini delle forze dell’ordine. In tanti hanno telefonato anche alla polizia locale della Tremezzina (la cui giurisdizione arriva però sino ad Argegno). «Evidentemente Anas ha una scarsa conoscenza di Brienno e della sua morfologia - dice il sindaco Patrizia Nava - Era già accaduto in passato e per questo avevo avanzato tre richieste: possibilità di regolamentare il traffico attraverso un semaforo, chiusura della galleria da mezzanotte e non dalle 21 e transito dei Tir dalla galleria anche se chiusa per lavori. Le prime due richieste non sono state accolte, la terza sì tant’è che i mezzi pesanti sopra le 3,5 tonnellate dal paese non passano. Ho avuto questa mattina (ieri, ndr) un lungo colloquio con la Polstrada, intervenuta martedì sera. Ci terremo in contatto anche in vista di nuove chiusure».

Già, perché Anas comunica che «un’ulteriore chiusura notturna della galleria è prevista per la notte dal 2 al 3 agosto, nella fascia oraria compresa tra le 21 e le 5 ed è già stata emanata la relativa ordinanza. In caso di effettiva necessità, potranno essere nuovamente disposte ulteriori sospensioni dei lavori in corso».

Gli articoli su La Provincia di giovedì 28 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA