L’Italia coast to coast a sei anni. A piedi dal Conero all’Argentario

Pianello Lario Le vacanze speciali di Roy Bella

L’Italia coast to coast a sei anni. A piedi dal Conero all’Argentario
Roy Bella durante il cammino

Roy Bella, la bimba che lo scorso anno aveva percorso la via Francigena dal Passo del Gran San Bernardo a Roma, con ben 1.100 chilometri percorsi in 44 giorni, si è ripetuta. È partita da Portonovo, sotto le bellissime scogliere bianche del Conero, e ha attraversato la Penisola in senso orizzontale, raggiungendo Orbetello, davanti dell’Argentario, in diciotto tappe, dopo 410 chilometri con quasi 18.000 metri di dislivello. Un’altra impresa, compiuta tra l’altro sotto il caldo terribile delle scorse settimane, per la giovanissima camminatrice, che ha sei anni e si divide tra il Canton Ticino, dove ha frequentato il primo anno scuola elementare, e Pianello del Lario.

«Anche quest’anno abbiamo scelto un cammino che ci portasse a scoprire nuovi territori, piccoli borghi e la natura del nostro bel Paese – commenta il papà, Flavio Romanni, che con mamma Danna ha accompagnato la figlioletta nella nuova impresa – . L’itinerario compiuto è stato pensato da Simone Frignani e da lui chiamato “Italia Coast to Coast”. La consapevolezza che, dopo la Via Francigena dello scorso anno, Roy Bella fosse perfettamente in grado di arrivare fino in fondo, ci ha convinti a partire nonostante le temperature proibitive. L’esperienza accumulata, insomma, ci è stata di grande aiuto».

«Il resto – aggiunge papà Flavio – l’hanno fatto la testa, la determinazione e, soprattutto, l’incanto dei luoghi attraversati». Nocera Umbra, Assisi, Todi, Orvieto, Pitigliano, Capalbio: tanti borghi ricchi di fascino e storia, che Roy Bella, a 6 anni, comincia ad apprezzare. Lo scorso anno, a Roma, aveva vissuto anche l’emozione di un incontro ravvicinato con Papa Francesco, che si era complimentato con lei. A quattro anni Roy Bella aveva al suo attivo una serie di ascese montagna di tutto riguardo, tra cui quella della Grignetta, e in Canton Ticino è ambasciatrice di “Pedibus Ticino”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA