Lo chef del Golf club  «Io, George Clooney  e i suoi amici attori»
Massimo Salomoni, chef del Golf club di Menaggio

Lo chef del Golf club

«Io, George Clooney
e i suoi amici attori»

Menaggio L’attore americano è un appassionato di questo sport ed è socio del circolo

E’ lo chef del “Golf Club Menaggio & Cadenabbia” da 21 anni e ha cucinato per personaggi dello spettacolo, dello sport, dell’imprenditoria e della politica.

Massimo Salomoni, originario di Colico, sa cucinare per tutti i gusti e per tutte le tasche. Tra i clienti più affezionati ricorda la famiglia Sada, titolare della Simmenthal, i Locatelli e i Cademartori, produttori di formaggi, i Panzeri della bresaola, tutta gente che opera nel settore alimentare, e più di altri, sa apprezzare la buona cucina; con i loro prodotti al Golf club sono state organizzate anche gare gastronomiche.

E adesso, tra i suoi più affezionati clienti, c’è George Clooney, socio del Golf club, che quando è a Laglio non manca mai fare una capatina a Croce per una partitina e l’immancabile cena da Salomoni.

«E’ stato qui lo scorso anno con amici attori di grido, da Michael Douglas a Catherine Zeta Jones e Brad Pitt – riferisce lo chef – e tutti hanno apprezzato i piatti della cucina italiana che ho preparato per l’occasione. Clooney porta qui ogni anno anche i suoi vecchi compagni di scuola per una rimpatriata: ho conosciuto il macellaio, l’insegnante, il venditore di automobili, con i quali mantiene rapporti di amicizia a distanza di tanti anni».

Il tutto, ovviamente, garantendo quella riservatezza che l’attore americano - come ha dimostrato anche in occasione della visita dell’ex presidente Usa, Barack Obama - apprezza particolarmente. E che a Menaggio custodiscono con grande caparbietà.


© RIPRODUZIONE RISERVATA