Lo scialpinista morto in Valle d’Aosta  Brienno in lutto: «Uomo straordinario»
Roberto “Bobo” Caminada tra le sue amate montagne

Lo scialpinista morto in Valle d’Aosta

Brienno in lutto: «Uomo straordinario»

La tragedia di “Bobo” Caminada precipitato per 400 metri sotto gli occhi della figlia

È stato un fine settimana davvero triste a Brienno per l’improvvisa scomparsa di Roberto “Bobo” Caminada, 61 anni, morto sabato mattina sul monte Grivola nel massiccio del Gran Paradiso, in Valle d’Aosta. In compagnia della figlia più grande, Chiara, lo scialpinista era impegnato nella discesa quando, a circa tremila metri, è scivolato precipitando per 400 metri.

Nonostante la tempestiva chiamata ai soccorsi di Chiara, che voltandosi non ha più visto il padre, per lui non c’è stato niente da fare e il Soccorso Alpino valdostano non ha potuto che recuperare il corpo senza vita del lariano.

Incredulità e profondo dolore: questi i sentimenti che stanno accomunando chi conosceva Bobo.

Il funerale di Roberto sarà celebrato mercoledì alle 11 nella chiesa parrocchiale di Moltrasio, suo paese d’origine, preceduto dalla recita del Rosario alle 10.30. La camera ardente sarà invece allestita domani per tutta la giornata nella chiesa parrocchiale di Brienno con Rosario alle 20.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA