«L’ospedale di Menaggio  deve tornare con Como»
ospedale Menaggio ospedale (Foto by Pozzoni)

«L’ospedale di Menaggio

deve tornare con Como»

Lettera dei consiglieri Sassi e Mambretti

«Subito assemblea straordinaria dei sindaci

Maroni deve troncare subito la sperimentazione»

Punto uno: l’ospedale di Menaggio deve tornare con Como. Punto due: non bisogna permettere alla Regione di smembrare il territorio lariano in tre tronconi dandone un pezzo a Lecco e Monza, uno a Varese e uno a Sondrio.

«Maroni ha detto che portare Menaggio con Como era una sperimentazione - dice il consigliere provinciale di Forza Italia Maria Grazia Sassi -. Bene, La sperimentazione è fallita. Si lamentano tutti. Non si può lasciare Menaggio nelle mani di Sondrio e aspettare che loro decidano se e cosa tagliare».

«Per fermare lo scempio serve un’assemblea straordinaria dei sindaci e serve subito». A chiederla, appunto, la consigliera di Forza Italia e Emanuele Mambretti (Lista Civica). «La Provincia non può assistere passivamente allo scempio istituzionale ipotizzato dalla Regione - scrivono i due -. I sindaci devono riunirsi in un’assemblea straordinaria per decidere le iniziative contro il passaggio dell’Ospedale di Menaggio da Como a Sondrio e in merito alla nuova carta geografica della Lombardia che prevede la creazione di nuovi Cantoni che penalizza gravemente il Comasco».

Due pagine speciali su La Provincia in edicola lunedì 25 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA