Menaggio, il branco picchia e insulta i disabili

I giudici del riesame ordinano l’arresto di cinque giovani insospettabili accusati di stalking e lesioni Sei le vittime di botte e angherie. I raid sono stati ripresi con il telefono cellulare e postati poi sui social network

Menaggio, il branco picchia e insulta i disabili
I carabinieri di Menaggio hanno indagato sugli episodi

Un «branco» che ha preso di mira persone «incapaci di difendersi» vittime di botte, insulti, molestie, minacce e infine della gogna del «dileggio» sui social, dove i video degli atti di bullismo venivano pubblicati.

Rischiano l’arresto cinque giovani residenti tra Menaggio e Porlezza, protagonisti - secondo quanto ricostruito dall’inchiesta condotta dai carabinieri della stazione di Menaggio e della Procura - di non meno di quattro anni di raid ai danni di sei persone, tra cui due disabili, perseguitati dalla “Lega per la giustizia”, come si erano ribattezzati nella loro chat di Whatsapp gli indagati.

Sotto accusa per stalking e, alcuni di loro, anche per lesioni e danneggiamento aggravato, almeno sette giovani.

L’articolo completo sull’edizione di sabato 11 dicembre de La Provincia

© RIPRODUZIONE RISERVATA