Menaggio, scuola media e palestra  Festa da 5 milioni con politici e sportivi

Menaggio, scuola media e palestra

Festa da 5 milioni con politici e sportivi

Cerimonia di inaugurazione dell’istituto con il presidente della Regione e gli amministratori

Dopo l’ingresso della scolaresca avvenuto già la scorsa settimana, la nuova scuola media è stata inaugurata ufficialmente alla presenza del presidente della Regione, Attilio Fontana, del presidente del consiglio regionale, Alessandro Fermi, del consigliere altolariano Gigliola Spelzini e del presidente della Provincia, Fiorenzo Bongiasca; sono intervenuti anche i sindaci dei Comuni che fanno riferimento alla scuola menaggina (Giancarlo Zanfanti di Grandola ed Uniti, Fabio Conti di Plesio e Claudio Raveglia di San Siro) e altri colleghi del territorio, oltre alla dirigente scolastica, Francesca Rebuzzini. La cerimonia si è aperta con l’inno nazionale intonato dal Corpo musicale di Loveno, con Alpini, Fanti e Marinai sull’attenti; applaudita anche l’esibizione del coro degli alunni, diretto dalla professoressa Gabriella Pallara.

Gli interventi sono stati concisi e tutti hanno messo in luce l’importanza di una scuola all’avanguardia come quella costruita a Menaggio per la formazione delle future generazioni di uomini. L’architetto Renato Olivieri ha sintetizzato i dati tecnici della struttura, che misura 20 mila metri cubi, con una palestra all’avanguardia di 600 metri quadrati. L’investimento è stato di oltre 5 milioni di euro e il Comune ha potuto usufruire di un contributo Miur di 4 milioni. Nonostante la mole, il nuovo edificio è autonomo per quanto riguarda il riscaldamento, con un impianto di pompe di calore e pannelli fotovoltaici di supporto. Il sindaco locale, Michele Spaggiari, ha elencato e ringraziato tutti coloro che, in un modo o nell’altro, hanno contribuito al raggiungimento del traguardo e, prima del taglio del nastro, don David ha benedetto l’edificio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA