Morto nell’incidente sulla Statale

Argegno dà l’addio ad Andrea

Grande folla ai funerali dell’uomo di 52 anni: lascia la compagna e due figli

Morto nell’incidente sulla Statale Argegno dà l’addio ad Andrea
Un momento dei funerali di Andrea Gilardoni (Foto Selva)

Tantissima gente ai funerali di Andrea Gilardoni, il barista di 52 anni morto domenica sera a Cercino lungo la statale 38 a bordo della sua Fiat 500 X, urtata da una Fiat Panda (che procedeva contromano secondo quanto accertato dalle indagini). L’intero paese si è fermato per l’ultimo saluto a questo suo concittadino con la passione per lo sport e con un’avviata attività nella centralissima piazza Roma, il Cafè Colombo. La cerimonia funebre, nella chiesa parrocchiale della Santissima Trinità, è stata presediuta da don Renzo Gabuzzi, per nove anni parroco di Argegno e Schignano. Al suo fianco, il vicario foraneo don Paolo Barocco. Andrea lascia la compagna e due figli.

I servizi su La Provincia di sabato 22 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True