Frane su Laglio e Nesso: Regina vecchia chiusa per giorni. Riaperta la Lariana

Laglio Smottamento nella stessa identica zona del disastro di un anno fa. Residenti furiosi in strada Careno Fango e detriti sulla Lariana: chiusa la strada Meteo In due ore la pioggia caduta in cinque mesi

Frane su Laglio e Nesso: Regina vecchia chiusa per giorni. Riaperta la Lariana

Un nubifragio nella notte tra Laglio, Careno e il Triangolo Lariano ha causato due frane che si sono abbattute sulla Regina Vecchia e sulla statale Lariana. La vecchia Regina resterà chiusa per giorni, mentre sulla strada bloccata a Nesso in mattinata l’amministrazione provinciale ha comunicato la sua riapertura alle 20.30.

Una quarantina gli interventi effettuati dai vigili del fuoco che sono tuttora impegnati in una attività di soccorso e monitoraggio degli smottamenti su entrambe le sponde del ramo occidentale del lago.

A Laglio la frana è caduta nello stesso punto in cui, un anno fa, ha causato danni ingentissimi tagliando in due il paese. Case e giardini invasi dal fango, strada bloccata. Le immagini che arrivano dal paese sembrano la copia di quanto avvenuto con l’alluvione dell’estate 2021. Un bis che sta facendo infuriare i residenti, scesi in strada per ripulire ciò che può essere pulito. La vecchia Regina è chiusa al traffico e lo resterà anche nei prossimi giorni: impossibile sapere ora quando potrà riaprire.

A Careno oltre cento metri cubi di fango e detriti sono caduti sulla statale Lariana: la strada è rimasta chiusa al traffico per tutto il giorno ed è stata riaperta poco prima delle 20.30 dai tecnici dell’amministrazione provinciale.

Per tutta la giornata l’unica alternativa è è stata il passaggio dal Pian del Tivano, dove la strada è rimasta percorribile anche se pure la zona del Triangolo Lariano è stata interessata questa notte dal nubifragio. Danni d’acqua sono segnalati a Veleso, Magreglio e a Barni.

In due ore la pioggia caduta in quasi 5 mesi

Tra le due e le quattro di questa mattina una perturbazione violentissima proveniente da Ovest è passata sopra Laglio, la zona di Faggeto Lario, il Triangolo Lariano. In quell’area sono caduti in un paio d’ore qualcosa come oltre 90 millimetri di pioggia (tanto per dare un’idea: in tutto il periodo tra gennaio e i primi di maggio non era caduta così tanta acqua).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}