Pasqua, caos sulla Regina  Rientro da incubo  Nove km di coda ad Argegno
La coda nel tardo pomeriggio ad Argegno

Pasqua, caos sulla Regina

Rientro da incubo

Nove km di coda ad Argegno

Caos traffico sul lago: nonostante movieri e carabinieri nella strettoia di Argegno i grandi volumi di traffico hanno provocato le colonne che partono da Mezzegra. Problemi già in mattinata.

Che non era giornata, lo si era capito guardando il cielo: sereno, quindi migliaia di persone sul lago. E già la mattina di Pasqua sulla statale Regina i problemi non sono mancati: vuoi per il traffico, vuoi per l’assenza di movieri nella strettoia di Argegno, arrivati soltanti alle 15, le colonne verso nord partivano dalla galleria di Brienno.

Al ritorno, però, la situazione è stata ancora peggiore. Dovuta sì alla strettoia con semaforo di Argegno, dove peraltro movieri e carabinieri hanno fatto il possibile per snellire il traffico, ma soprattutto agli enormi volumi di traffico. Alle 19.30 la colonna partiva da Mezzegra, vale a dire 9 km di coda con attese di ore.

La coda domenica mattina a Brienno

La coda domenica mattina a Brienno

Coda in galleria a Brienno

Coda in galleria a Brienno

© RIPRODUZIONE RISERVATA