Plesio, trova il gatto morente in strada  Poi scopre che gli hanno sparato
Plesio - il gatto Jazz ucciso da un proiettile in pieno giorno a Plesio

Plesio, trova il gatto morente in strada

Poi scopre che gli hanno sparato

Solo la radiografia del veterinario ha mostrato un proiettile, ora in paese hanno tutti paura

Un grave episodio ha visto protagonista un gatto, Jazz, in centro alla frazione Ligomena in Plesio, martedì scorso: il povero animale, nell’arco di tempo compreso fra le 16 e le 17, è stato colpito da un proiettile, probabilmente sparato da un’arma da fuoco più simile alla pistola che al fucile.

Purtroppo, il proiettile ha colpito e frantumato gli organi interni dell’animale lesionandogli anche la colonna vertebrale, tanto che dopo una notte in terapia intensiva, si è dovuti ricorrere alla soppressione dell’animale. Spiega la proprietaria, Miriam Trezzi, nota psicologa dell’età evolutiva, originaria di Sesto san Giovanni e residente a Plesio: «In realtà non so dove sia successo, nessuno ha sentito spari o rumori di arma da fuoco: Jazz non si allontanava molto da casa ed effettivamente, quando mi hanno chiamata i vicini dicendo di averlo trovato a terra agonizzante, era nei pressi della chiesa di San Bernardo, a pochi metri dalla nostra abitazione. In un primo momento, ipotizzavo che fosse stato investito da una macchina».

Miriam l’ha portato dal veterinario, il dottor Francesco Petruzzellis di Dongo. La radiografia ha evidenziato la lesione alla spina dorsale a causa di un proiettile conficcatosi vicino alla rotula e i danni profondi occorsi agli organi interni, segno che il proiettile ha attraversato tutto il corpo di Jazz. Ancora poco chiara la natura del proiettile, molto simile ad un calibro 22 di fattura artigianale, sparato da un’arma simile alla pistola, - quindi non pallettoni o proiettili utilizzabili con un fucile da caccia -. Una crudeltà incomprensibile, che ha sconvolto la quiete del paesino, un posto sereno ove i bambini giocano ancora in piazza e meta, d’estate, di numerosi turisti e villeggianti.

Miriam ha sporto denuncia ed il proiettile ed è ora all’analisi balistica del comando dei Carabinieri della Stazione di Menaggio. A Plesio serpeggia il timore che circoli un folle dotato di un’arma pericolosa, che non ha alcun ritegno a sparare nel centro del paese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA